Cerca

Studenti universitari, quanto pagano per un posto letto in affitto nell’anno accademico 2016/2017?

by Chiara Bianchi
on Ottobre 28, 2016
Visite: 2514

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Affitti a studenti, i prezzi nel 2016 città per città

Posto letto per studenti: quanto costa, città per città.

L’anno accademico 2016/2017 è appena cominciato per migliaia di matricole al primo anno e studenti degli anni successivi. Per la maggior parte di loro la scelta del corso di laurea da seguire coincide con la necessità di trovare un alloggio durante i lunghi mesi di studio in una città lontana da quella di provenienza, ma spesso il numero di posti letto messi a disposizione dallo Stato non è sufficiente e diventa necessario addentrarsi nella giungla delle proposte di stanze in affitto.

L'Ufficio Studi Solo Affitti ha analizzato i trend delle locazioni nelle principali città universitarie, rilevando una crescita sostenuta dei canoni di affitto soprattutto a Torino (+25%; 220 euro), Palermo (+22%; 175 euro) e Siena (+10%; 275 euro). Il rincaro medio è stato più contenuto a Roma e Perugia (+7%), dove un posto letto ha un prezzo mensile rispettivamente di 360 e 190 euro. Milano si riconferma anche quest’anno la più cara d’Italia, con canoni in linea con quelli dell’anno scorso (396 euro). In leggerissima flessione (-3%) quelli di Bologna (253 euro) e Trento (243 euro), cali più sostanziosi sono quelli di Firenze (-10%; 253 euro), Napoli (-13,5%; 238 euro), Pescara e Catanzaro (-18%; rispettivamente 189 e 164 euro). La città con i posti letto più a buon mercato, secondo Solo Affitti, è Catania con una media di 157 euro.

Canone di locazione medio per stanze stud. univ. (2016)
Milano €                   396
Roma €                   360
Siena €                   275
Firenze €                   253
Bologna €                   253
Pisa €                   250
Trento €                   243
Napoli €                   238
MEDIA €                   226
Torino €                   220
Trieste €                   210
Cagliari €                   205
Parma €                   203
Ferrara €                   200
Bari €                   200
Pavia €                   194
Perugia €                   190
Pescara €                   189
Palermo €                   175
Genova €                   167
Catanzaro €                   164
Catania €                   157
Fonte: Ufficio Studi Solo Affitti          

 

Stanza singola per studenti: la privacy ha il suo prezzo!

La classifica delle città in cui affittare una stanza singola è più oneroso vede Milano ancora una volta capolista con 500 euro al mese, seguita da Roma dove la singola costa quasi 100 euro in meno (404 euro), e a notevole distanza Firenze (319 euro), Bologna (310 euro), Trento, Pisa e Siena (300 euro). Gli studenti fuori sede che devono sborsare un affitto più basso sono quelli di Perugia (190 euro), Ferrara (unica città del Nord Italia in questa classifica), Palermo e Catania (200 euro), Catanzaro (210 euro) e Pescara (213 euro).

Per gli studenti che sono disposti a rinunciare in parte alla privacy garantita da una stanza singola a fronte di un affitto più contenuto, l’analisi di Solo Affitti rileva che il risparmio medio scegliendo una camera doppia è del 26%. A Genova e Bari si spende mediamente anche il 40% in meno. Il risparmio arriva fino a un terzo rispetto alla singola a Roma, Firenze (34%) e Pisa (33%).

Quale contratto di affitto per gli studenti universitari fuori sede?

L’utilizzo del canone concordato per i fuori sede si allarga sempre di più grazie ai vantaggi che garantisce: prezzi calmierati per gli studenti-inquilini e sconti fiscali per i proprietari che pagano solo il 10% di tasse. Perché questa tipologia contrattuale sia veramente conveniente, però, occorre che gli accordi territoriali siano aggiornati e in linea con i valori di mercato; non è un caso che nelle città in cui sono stati rinnovati gli accordi tra associazioni di inquilini e proprietari di casa (ad esempio Genova, Torino, Pavia, Trieste, Ferrara, Bologna, Firenze, Pescara, Perugia e Roma) l’applicazione del canone concordato per gli studenti universitari cresca costantemente. Arrancano ancora città come Milano, Parma e Pisa, ma è soprattutto nel Sud del Paese che si riscontrano le percentuali più basse: Napoli, Palermo, Cagliari, Catania, Bari e Catanzaro hanno valori che oscillano tra lo 0% e il 25%. In queste città si preferisce il contratto libero 4+4 oppure il contratto di posto letto, anche in questo caso per l’assenza di vincoli nella determinazione del canone.

Cosa cercano gli studenti in una casa in affitto: vicinanza all’università e stanza singola le esigenze principali.

Vista l’ampia disponibilità di immobili in affitto sul mercato e l’esigenza di risparmiare sui costi dei mezzi pubblici, gli studenti alla ricerca di una casa in affitto tendono sempre più a preferire un alloggio direttamente in zona universitaria (caratteristica indispensabile per il 73% degli inquilini, in crescita rispetto al 67% dello scorso anno), anziché optare per immobili in zone distanti pur se ben collegate con i mezzi. La vicinanza dei mezzi risulta infatti in calo tra le esigenze manifestate dagli studenti, passando dal 78% del 2015 al 65% dell'anno accademico in corso.

La possibilità di avere una stanza singola e assicurarsi una maggior privacy fa gola al 73% degli studenti, ma cresce anche l’importanza attribuita a un arredamento moderno e in buono stato (53%, contro il 41% dell’anno scorso): se un tempo gli appartamenti a studenti erano per la gran parte dotati di mobilio vecchio e talvolta fatiscente, l'ampia offerta di questo momento di mercato mette in qualche modo in concorrenza i proprietari, che spesso si trovano costretti ad adattare il mobilio scadente alle condizioni richieste dagli inquilini. Per gli studenti che fanno la settimana lunga, non avendo la possibilità di tornare a casa per il week-end, diventa fondamentale anche la presenza della lavatrice (30%) nell’abitazione e la disponibilità del wifi (23%).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:
Studenti universitari, oltre il 40% del budget se ne va per l’affitto. Qualche consiglio per i fuori sede
10 consigli per studenti fuori sede alle prime armi: da studiare prima di praticare.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Studenti universitari, in crescita gli affitti al nord. Milano la più cara, Roma in caloStudenti universitari, in crescita gli affitti al nord. Milano la più cara, Roma in calo
Caro-affitti per le stanze singole (+5%), in leggero calo invece le doppie (-2%). Valori in aumento al nord, stabili o in ribasso al centro-sud. &...
Studenti universitari, oltre il 40% del budget se ne va per l’affitto. Qualche consiglio per i fuori sedeStudenti universitari, oltre il 40% del budget se ne va per l’affitto. Qualche consiglio per i fuori sede
Facciamo i conti in tasca ai tantissimi studenti universitari che si stanno organizzando in vista dell’avvio dei corsi, dando qualche...
Studenti, in stanza doppia risparmio medio del 26%. Roma la città in cui condividere conviene di piùStudenti, in stanza doppia risparmio medio del 26%. Roma la città in cui condividere conviene di più
Comfort vs. risparmio. Per uno studente universitario fuori sede, la scelta tra l’affitto di una stanza singola o di una doppia è il...
Professione studente: prezzi stabili e canone concordato per chi cerca una sistemazione in affitto.  Professione studente: prezzi stabili e canone concordato per chi cerca una sistemazione in affitto.
Mancano due settimane all’apertura del nuovo anno accademico, quello della Buona università che secondo le intenzioni del Governo segner&...
Studenti universitari, tanti in cerca di un affitto. Dal sud andrà a studiare fuori sede 1 immatricolato su 4Studenti universitari, tanti in cerca di un affitto. Dal sud andrà a studiare fuori sede 1 immatricolato su 4
Settembre, per tanti studenti universitari mese di test di ingresso (oggi quello di medicina, tanto per dirne uno!). Ma anche di grandi preparativi:...