Cerca

Milleproroghe 2017, i contratti di affitto escono dal 730.

by Chiara Bianchi
on Febbraio 16, 2017
Visite: 10682

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Nel 2017 niente affitti indicati nel 730.

Decreto Milleproroghe: i contratti di affitto non andranno più inseriti nella dichiarazione dei redditi.

Tra le ultime norme approvate negli scorsi giorni dal Governo, al lavoro sul Decreto Milleproroghe per il 2017, spicca un maxiemendamento che contiene nuove semplificazioni in campo fiscale. Tra queste alcune che riguardano la casa, e in particolare gli affitti. A partire dall’anno d’imposta 2016, e dunque dalla prossima dichiarazione dei redditi, non sarà più obbligatorio per il locatore riportare nel 730 gli estremi di registrazione del contratto di affitto oltre a quelli della denuncia dell’immobile ai fini dell’applicazione dell’Ici. Fino ad ora l’obbligo di comunicazione era vincolante per poter usufruire della detrazione del 30% sul reddito da locazione, spettante in aggiunta alla deduzione del 5% a chi concede in affitto il proprio immobile con contratto agevolato 3+2, (canone concordato) e studenti universitari fuori sede.

Proroga della detrazione per l’acquisto di case in classe energetica A e B.

 

Un’altra novità che riguarda il settore immobiliare è la proroga, fino al 31 dicembre 2017, della detrazione del 50% sull’iva per l’acquisto di case in classe energetica A e B anche in caso di abitazioni cedute direttamente dalle imprese costruttrici. Tale detrazione viene ripartita in dieci quote suddivise a partire dall’anno in cui sono state sostenute le spese e nei nove periodi d’imposta successivi.

Milleproroghe: l’iter per diventare legge.

Il decreto Milleproroghe è attualmente in attesa della fiducia, che verrà richiesta al Senato nella giornata di oggi prima di passare il testo alla Camera. In ogni caso l’approvazione definitiva con la conversione in legge dovrà avvenire entro il prossimo 28 febbraio, obbligo che fa preannunciare un ultimo esame pressoché blindato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Nel 2017 i contratti di affitto escono dal 730.
Come faccio a scaricare le spese d’affitto?

Presentazione Autore
Chiara Bianchi
Author: Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Commenti (12)

  1. Tina

Buongiorno,
dovrei fare la compilazione del modello 730. ho qualche problema riguardo i dati da inserire per l'affitto.
L'anno scorso ho preso in affitto un appartamento (abitazione principale- residenza ) insieme a mio fratello (contestatario...

Buongiorno,
dovrei fare la compilazione del modello 730. ho qualche problema riguardo i dati da inserire per l'affitto.
L'anno scorso ho preso in affitto un appartamento (abitazione principale- residenza ) insieme a mio fratello (contestatario dell'affitto ma la sua residenza rimane in quella dei genitori). Io mi sono sposata l'anno scorso ed ho 23 anni e mio fratello ne ha 20.
Cosa devo inserire nel 730 per quanto riguarda l'affitto? La tipologia dell'affitto è la n. 3 (detrazione x i giovani?) ? La possiamo usufruire entrambi la detrazione sia io che mio fratello? O mio fratello può usufruire solo quella normale dell'affitto? la percentuale del possesso quant è per entrambi? Grazie

Leggi Tutto
  Allegati
 
  1. Isabella Tulipano    Tina

Buongiorno Tina, non avendo suo fratello cambiato la residenza, per or ala detrazione spetta solo a lei; come cointestatari dovrebbe considerare il 50% a testa.

  Allegati
 
  1. wes

Buonasera,
ho avuto, per il secondo anno di fila, problemi nella compilazione del 730 da parte del CAF.
Il problema si presenta quando bisogna inserire il reddito da locazione. L'impiegato del CAF insiste nell'inserire il canone senza detrarre...

Buonasera,
ho avuto, per il secondo anno di fila, problemi nella compilazione del 730 da parte del CAF.
Il problema si presenta quando bisogna inserire il reddito da locazione. L'impiegato del CAF insiste nell'inserire il canone senza detrarre le spese condominiali mentre io insisto perchè vengano detratte. Le riporto la dicitura che c'è scritta sul contratto:
Sono interamente a carico del conduttore le spese condominiali relative alla
ordinaria amministrazione, nella cifra di euro 270,00 (duecentoquaranta/00)
mensili, salvo conguaglio, restando a carico del locatore le spese di straordinaria
amministrazione.Il pagamento sarà effettuato in 12 (dodici) rate di euro
270,00 (duecentoquaranta/00) ciascuna, contestualmente al pagamento delle rate
mensili del canone d'affitto.

Vorrei sapere se con questo testo le spese devono essere detratte o invece il canone di locazione non prevede le spese condominiali incluse?
Cordiali saluti.

Leggi Tutto
  Allegati
 
  1. Isabella Tulipano    wes

Gentile, il canone di locazioni viene distinto, appunto, dalle spese e quindi è quello il reddito che deve inserire, escludendo le spese.

  Allegati
 
  1. Francesco

quindi, nella dichiarazione dei redditi non vanno più denunciati quelli da locazione?Grazie

  Allegati
 

se non ci sono variazioni rispetto all'anno precedente, non è necessario.

  Allegati
 

Ma se io ho affittato dal 1/1/2016 questa sarebbe la mia prima dichiarazione con i dati dell'affitto. Non devo dichiarare affitto nemmeno quest'anno? Non lo trovo nel 730 precompilato? Grazie.

  Allegati
 

Gentile Alessia, le indicazioni relative al reddito da fabbricato si trovano nella sezione II del quadro B.

  Allegati
 

In un residence a blocchi di 5 ville il rifacimento del muro esterno ai blocchi va calcolato per millesimi di proprietà o per metratura?
Grazie

  Allegati
 

Gentile Luigi, trattandosi di parti comuni di riferimento è all'articolo 1123 del Codice Civile, che sancisce che, salvo diverso accordo, le spese per il loro mantenimento devono essere sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore...

Gentile Luigi, trattandosi di parti comuni di riferimento è all'articolo 1123 del Codice Civile, che sancisce che, salvo diverso accordo, le spese per il loro mantenimento devono essere sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore delle rispettive proprietà. Se, invece, le spese riguardassero cose destinate a servire in misura diversa i condomini (per esempio un ascensore), vanno ripartite in proporzione dell'uso che ciascuno ne può fare.

Leggi Tutto
  Allegati
 
  1. Merafina

Come si scaricheranno le spese di affitto,all'atto della dichiarazione del reddito?
Grazie

  Allegati
 

Gentile Merafina, in questo caso parliamo di dichiarazione del reddito da locazione, non di detrazione delle spese.

  Allegati
 
There are no comments posted here yet

Fai una domanda o lascia il tuo commento

Posting comment as a guest.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto