Cerca

Solo Affitti, le locazioni scendono ancora nel 2013 ma si va verso la stabilizzazione.

by Chiara Bianchi
on Novembre 18, 2013
Visite: 1713

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Affitti in calo anche nel 2013, ma con flessioni più contenute rispetto agli anni passati, malgrado le classiche eccezioni che confermano la regola. Se infatti la media dei ribassi si aggira sul 4,5%, ci sono città che registrano contrazioni a doppia cifra, come Perugia (-14,2%) e Trieste (-11,8%), mentre le città metropolitane si stabilizzano.


iStock 000023450051SmallSolo Affitti fotografa il mercato delle locazioni in Italia nel 2013 con un report realizzato grazie al supporto scientifico della società di studi economici Nomisma. Dopo Perugia (-14,2%), che potrebbe aver risentito della diminuzione delle immatricolazioni all'università, i cali più consistenti dei prezzi d'affitto si sono rilevati a Trieste (-11,8%), Campobasso (-8,2%), Genova (-8,1%) e Torino (-7,4%). Alzano la media nazionale anche Palermo (-7,3%), Ancona (-6,7%) e Potenza (-6,4%) mentre sono stati più modesti i cali a Trento (-1,1%), Bologna (-1,4%), Cagliari (-1,5%), Venezia (-2,1%) e Bari (-2,2%).

 


Fra le tipologie di immobili a conoscere i maggiori ribassi al primo posto si posiziona quella dei bilocali (-4,7%), seguita da trilocali (-4,5%) e quadrilocali (-4,4%), mentre i monolocali hanno tenuto meglio degli altri, fermandosi a -4,3%. Il prezzo medio per affittare un immobile nel 2013 è di 516 euro, che salgono a 558 se l'appartamento è ammobiliato e a 569 se l'abitazione è dotata di garage. I canoni risultano mediamente pari a 394 euro al mese per un monolocale (430 se ammobiliato) e 464 euro per un bilocale (504 con mobili). Chi alloggia in un trilocale spende fino a 551 euro, con un incremento di 47 euro in presenza di mobili), e tocca i 653 euro per un quadrilocale (701 se arredato).


Roma resta la città più cara per gli affitti, soprattutto se si guarda a monolocali e trilocali: il canone medio è di 875 euro, contro i 838 euro di Milano, che tuttavia sopravanza per i quadrilocali. Seguono Firenze (628 euro), Venezia (600 euro), Bari (512 euro) e Napoli (511 euro). Spendono meno gli inquilini che affittano casa a Catanzaro (363 euro), Perugia (385 euro), Campobasso (403 euro), Potenza (420 euro), Aosta (440 euro) e Torino (441 euro).


Il trend che vede gli affitti in costante calo, registrato negli ultimi anni, sembra aver fatto il suo corso, se si guarda alla situazione delle città metropolitane che sembrano anticipare per il 2014 una sostanziale stabilità dei canoni e un buon numero dei contratti di locazione anche nel resto della penisola.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Mediazione civile obbligatoria: perché nell’affitto la conciliazione non decollaMediazione civile obbligatoria: perché nell’affitto la conciliazione non decolla
Tra i fattori principali l’esclusione delle controversie per sfratto, le più numerose, e la scarsa efficacia della gestione...
Perché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 puntiPerché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 punti
Un mercato in crescita da 9 anni consecutivi, una fiscalità particolarmente vantaggiosa per il proprietario e canoni di affitto accessibili per...
Affitto, tutte le previsioni per il 2017Affitto, tutte le previsioni per il 2017
Previste più transazioni di mercato nelle grandi città. Canoni abitativi stabili quasi ovunque, solo a Milano segnali di crescita. &...
Affitto, i canoni bassi agevolano la scelta di immobili più spaziosiAffitto, i canoni bassi agevolano la scelta di immobili più spaziosi
Grazie ai ribassi dei canoni di locazione degli ultimi anni, molti inquilini possono permettersi una stanza in più per la propria casa in...
Aggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affittoAggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affitto
Certo, a dirla così suona paradossale. Se fino a qualche anno fa non applicare al canone di locazione l’adeguamento Istat poteva suonare...