Cerca

Transitorio a canone concordato? alla cedolare al 10%

Il chiarimento dell'Agenzia delle Entrate

Nel corso dell’ormai consueto incontro annuale con gli operatori (Telefisco 2017) organizzato dal quotidiano “Sole 24 Ore”, l’Agenzia delle Entrate ha fornito un importante chiarimento interpretativo circa l’aliquota della cedolare secca da applicare in caso di locazione con contratto transitorio ordinario.

In sostanza, qualora il contratto transitorio venga stipulato a canone concordato  in un Comune compreso nell’elenco del CIPE del 2004 (riportante i Comuni considerati “ad alta tensione abitativa”), e in caso di opzione per la cedolare secca, il locatore potrà beneficiare della stessa aliquota agevolata del 10% prevista per gli altri contratti a canone concordato (3+2 e studenti universitari).

Leggi tutto

Principali novità negli affitti a canone concordato Nuova Convenzione 2016

Finalmente una nuova Convenzione Nazionale

Come anticipato in un recente articolo del Blog, il 25 ottobre 2016 è stata stipulata presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la nuova Convenzione Nazionale tra le Associazioni maggiormente rappresentative di proprietari e inquilini (la precedente risaliva al 1999).

La nuova Convenzione Nazionale, una volta recepita da apposito Decreto Ministeriale, costituirà la base per i futuri Accordi Territoriali locali attraverso i quali verranno definiti i criteri per la stipula dei contratti a canone concordato (o del “secondo canale”).

Fino alla stipula degli Accordi in base alla nuova Convenzione (e al Decreto Ministeriale a venire) varranno gli Accordi attualmente in vigore.

Prima ancora che tale novità produca effetti concreti, dunque, può essere utile una panoramica più dettagliata circa le novità principali che interesseranno i cosiddetti contratti “del secondo canale” in futuro.

Leggi tutto

Locazione di immobile di interesse storico: come fare?

Se è ben noto ai più che la vendita di un immobile “vincolato” (riconosciuto di interesse storico-artistico dalla Soprintendenza) comporti alcuni passaggi peculiari, non sempre è chiaro cosa specificamente comporti la locazione di un immobile del genere, sia a livello contrattuale che agevolativo che, infine, di obblighi comunicativi. Torniamo dunque su questo argomento, già affrontato tempo fa, per fornire un quadro generale di tutti gli aspetti coinvolti.

Leggi tutto

Contratto a canone concordato in un comune non ad alta densità abitativa: possibile?

I contratti agevolati prevedono sempre le agevolazioni fiscali?


L’introduzione della cedolare secca agevolata al 10% ha alimentato l’interesse intorno al contratto agevolato di 3 anni + 2. Un contratto agevolato che, da una parte obbliga la proprietà a chiedere un canone d’affitto concordato, ovvero calcolato sulla base degli accordi territoriali stipulati dalle associazioni di categoria di inquilini e proprietari, dall’altra garantisce una durata più breve e soprattutto un ottimo sconto fiscale. Tale contratto, a canone concordato, può essere stipulato anche in comuni che non rientrano all’interno dell’elenco dei comuni ad alta densità abitativa, ma garantiscono gli stessi vantaggi?

Leggi tutto

Le misure sulla casa nel 2016: la manovra di Stabilità adesso è legge.

Sono tante le novità sulla casa contenute nella Legge di Stabilità, approvata in via definitiva nei giorni scorsi dopo il lungo iter cominciato il 15 ottobre. Dalle misure già anticipate negli scorsi articoli, come l'abolizione della Tasi sulla prima casa o il canone Rai in bolletta, agli emendamenti aggiunti in un secondo momento (pensiamo al leasing immobiliare), ecco cosa cambia nel 2015 per chi ha una cosa di proprietà o per chi ne detiene l'utilizzo, come inquilini o comodatari.

 

Leggi tutto

Legge di Stabilità, tutti gli emendamenti su casa e affitti.

La presentazione, lo scorso 15 ottobre, della Legge di Stabilità è stato solo il primo passo verso la versione definitiva della manovra finanziaria per il 2016: i tecnici del Governo stanno infatti vagliando in questi giorni oltre 3500 emendamenti presentati dalle diverse fazioni politiche. Fra le misure che interessano l’immobiliare ci sono il dietro front sull’utilizzo del contante, l’eliminazione dell’Imu per le case concesse in comodato ai figli e tante altre, che andiamo a enumerare.

Leggi tutto

Arriva la Finanziaria 2016, ecco tutte le novità sulla casa.

La Legge di Stabilità per il 2016 è stata approvata ieri dal Consiglio dei Ministri: una manovra da 27-30 miliardi di euro, che comprende diversi provvedimenti focalizzati in materia di fiscalità sulla casa. Vediamo insieme le novità che ci aspettano a partire dal prossimo 1 gennaio.

Leggi tutto

Studenti fuori sede: storie di ordinaria confusione per giovani in cerca di casa e di sistemazione.

Abbiamo offerto qualche settimana fa una breve e semplice guida agli studenti che cercano, proprio in questo periodo, una sistemazione abitativa nella città prescelta per frequentare gli studi universitari. Abbiamo poi analizzato il mercato e l’andamento dei prezzi, informando quindi le famiglie che dovranno sostenere l’ingente spesa. E ora eccoci qui a rispondere ai dubbi, concreti e reali, di una studentessa (una fra tanti) che si trova difronte a richieste molto particolari, pretendenti e al limite del legale. Come capire il confine, allora, tra lecito ed illecito e come fermare l’immobile giusto, alle condizioni altrettanto giuste? Proviamo a diradare la confusione!

Leggi tutto

Comuni in stato di emergenza e cedolare secca al 10%: approfondiamo.

Approfittiamo della richiesta di una lettrice per affrontare in profondità, partendo dal caso specifico, un argomento di interesse diffuso sul quale forse non è ancora stata fatta la chiarezza necessaria, pur essendo l’Italia una Repubblica attualmente fondata sul dissesto idrogeologico: l'agevolazione concessa ai locatori di immobili situati in Comuni oggetto negli ultimi anni di calamità naturali.

Leggi tutto

Def, avanzata una proposta per ridurre le tasse sugli immobili affittati.

La commissione Finanze della Camera ha proposto di inserire una riduzione delle tasse sugli immobili affittati nel documento di programmazione economica, contenente tra le altre cose il riordino delle imposte sulla casa con l'istituzione della tassa unica che andrà ad assorbire Imu e Tasi.

Leggi tutto

Cambio residenza o prendo solo il domicilio? Questo il dilemma per giovani affittuari.

Per chi decide di fare il grande passo e andare a vivere in una casa in affitto, cambiando magari città o addirittura regione, c'è una questione in più da affrontare, oltre a quelle già risolte sulla casa ideale, il prezzo giusto, i servizi, l'arredamento, ecc.. La questione da affrontare è quella dell'opportunità di cambiare residenza o meno, di lasciarla magari a casa dei genitori e limitarsi ad un nuovo domicilio. Cosa possiamo consigliare?

Leggi tutto

Sblocca-Italia in Gazzetta Ufficiale, tutte le novità per la casa e l’immobiliare.

Il decreto Sblocca-Italia, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 12 settembre, ha introdotto importanti novità in ambito immobiliare, entrate già in vigore a partire dal 13 settembre scorso. Fra queste, le semplificazioni in materia edilizia, la liberalizzazione del mercato delle grandi locazioni ad uso diverso e le agevolazioni per gli affitti.

Leggi tutto

Italia al top per affitti agevolati. E la scalata continua con la cedolare secca al 10%

L'Italia non può certo essere considerata un esempio di nazione eccellente per le politiche di sostegno pubblico alla casa e all'abitare: poche case popolari, scarsi investimenti in edilizia residenziale pubblica, mutui più cari che nel resto d'Europa. Statistiche Eurostat mostrano però che in un settore giochiamo un ruolo da protagonisti: la locazione. Nell'affitto agevolato, grazie a forme contrattuali che prevedono vantaggi fiscali per il proprietario che affitta a canone inferiore di quello di mercato, l'Italia batte i "cugini" di Francia e Spagna, ma anche la Germania.

Leggi tutto

Affitto parziale della propria prima casa: si perdono le agevolazioni?

La questione prima casa, sappiamo bene, sta molto a cuore agli italiani ed ai lettori di questo nostro blog. Così dopo aver risposto a tanti commenti sul tema, proviamo a fare il punto con ordine sulla questione abitazione principale e l'affitto della stessa, ma solo per brevi periodi. Per il tempo di una vacanza. È possibile? Ma soprattutto è possibile senza perdere le agevolazioni prima casa?

Leggi tutto

Canoni concordati fermi da anni? Niente vantaggi fiscali per proprietari e inquilini.

Il Piano Casa (Dl 47/2014), convertito nella Legge 23 maggio 2014 n. 80, ha tagliato la cedolare secca al 10% in caso di contratto di affitto a canone concordato, almeno per gli anni dal 2014 al 2017. Dai dati contenuti nell'ultimo report del network Solo Affitti redatto in collaborazione con Nomisma, emerge come il ricorso alla cedolare secca risulti sempre e comunque vantaggioso; per questo il regime secco, inizialmente entrato in sordina nel panorama della fiscalità sul mattone, sta riscontrando un successo crescente, tale da aver raggiunto l'80% delle preferenze.

Leggi tutto

Il vantaggio di trasferirsi per lavoro e vivere in affitto.

Dopo aver scritto delle detrazioni previste a favore degli inquiliniche spostano la residenza in un immobile in affitto per ragioni di lavoro, andiamo ad analizzare nello specifico quando queste detrazioni sono applicabili, cosa succede nel caso di contratto cointestato con altre persone e soprattutto se posso sommare o meno tale detrazione ad altre agevolazioni fiscali; rispondendo, quindi, alla curiosità di un nostro attento lettore.

Leggi tutto

Come si calcola il canone concordato? Facciamo un esempio.

Dopo aver presentato le caratteristiche tecniche di un contratto a canone concordato, illustrato i vantaggi fiscali, comprese le ultime novità, vogliamo provare a fare dei calcoli prendendo ad esempio un immobile a Palermo. Per rendere quanto più possibile concreto il concetto di "calcolare" il canone concordato e quello delle "fasce di oscillazione" procediamo con l'analisi specifica di un caso richiesto da un nostro lettore.

Leggi tutto

Riqualificazione energetica: quale risparmio in bolletta, quali agevolazioni fiscali

Obama ne ha fatto uno dei propri cavalli di battaglia: creare sviluppo e aiutare l'ambiente sostenendo la "green economy". In Italia il Governo ha dato a dicembre scorso un segnale forte in questo senso: con la Legge di Stabilità 2014 sono stati prorogati i termini per godere delle detrazioni al 65% sulle riqualificazioni energetiche. Ma come funzionano questi vantaggi fiscali? E che risparmio permettono di avere a chi sostiene spese per incrementare l'efficienza energetica di casa propria?

Leggi tutto

730/2014, ecco le novità per proprietari e inquilini.

Il modello 730/2014, approvato dall'Agenzia delle Entrate con un provvedimento del 15 gennaio scorso, presenta quest'anno alcune importanti novità anche per chi ha una casa in affitto. Fra queste ricordiamo le detrazioni delle spese relative ad interventi di ristrutturazione, la riduzione dell'aliquota per la cedolare secca e quella forfettaria del canone soggetto a tassazione ordinaria.

Leggi tutto

Italiani evasori, alla ricerca di escamotage per evitare le tasse sulle proprietà immobiliari.

E' di questi giorni la notizia che Angiola Armellini, erede di un impero immobiliare messo in piedi negli anni Sessanta, è stata denunciata dal fisco per aver nascosto oltre 1200 immobili, evadendo qualcosa come 2 miliardi di euro fra Ici e Imu. Il classico castello di carte, con i beni intestati a soggetti giuridici residenti all'estero. Ma gli italiani si sa, sono un popolo di evasori. E di creativi...

Leggi tutto

Alla prima scadenza, posso intimare lo sfratto per ristrutturare?

Gli incentivi fiscali, previsti a favore delle ristrutturazioni immobiliari, potrebbero essere una leva in più per convincere i proprietari di immobili fatiscenti o inseriti in contesti danneggiati a procedere con la ristrutturazione del proprio bene; per poterlo magari poi, una volta ristrutturato, rimettere sul mercato ad un canone più alto. Ma allo stesso inquilino? E questi che diritti ha? Può a quel punto pretendere di ritornare?

Leggi tutto

Contratto transitorio o per studenti universitari fuori sede?

È questo il quesito principale che ci pongono in questi giorni proprietari e studenti /inquilini che stanno firmando i contratti d'affitto. Dal punto di vista del proprietario il quesito principale è: con quale tipo di contratto potrò usufruire delle agevolazioni fiscali? E per lo studente/inquilino la preoccupazione principale è di avere un contratto regolare, con poca spesa e molta resa.

Leggi tutto

Corso di laurea in affitto!

Tecnica per trovare casa. Ecco il primo esame che dovranno obbligatoriamente sostenere i numerosi studenti fuori sede che sono scritti o stanno per iscriversi alle università italiane. Argomenti da trattare: posizione vicino alla facoltà, buone condizioni dell'alloggio, coinquilini "vivibili" e giusto prezzo, ovviamente. Libri di testo: il voluminoso malloppo di annunci ed offerte sparsi su qualsiasi superficie libera, giornali di settore, annunci su internet, in attesa che il manuale dell'affitto perfetto per studenti trovi definitiva stesura.

Leggi tutto

Contratto a canone concordato: come e quando funziona?

Mandato a casa il "canone equo", con la legge dei "patti in deroga" del 1992, il mercato delle locazioni abitative è stato liberalizzato e i canoni di locazione si sono trovati ad essere determinati esclusivamente dalle leggi di mercato, con oscillazioni che incoraggiano grossi interrogativi: come intervenire su aumenti eccessivi? Come equilibrare le condizioni e andare incontro alle esigenze degli inquilini, senza però soffocare il mercato introducendo di nuovo lacci e vincoli in stile "equo canone"?

Leggi tutto

Immobili vincolati, contratto completamente libero!

L'Italia, si sa, è un paese molto ricco dal punto di vista artistico e culturale: dalle città d'arte ai paesini medievali arroccati sulle colline, ai centri storici delle cittadine di provincia, quasi ovunque c'è un angolo di storia da scoprire. Arte e cultura non si ritrovano soltanto in chiese e monumenti, ma gli stessi palazzi d'epoca, magari ristrutturati e ora adibiti a civile abitazione hanno, in alcuni casi, una storia da raccontare e un valore artistico che va conservato. Come gestirli in caso di affitto?

Leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati