Cerca

Donald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affitti

Breve storia dei brillanti (ma controversi) esordi nel real estate del nuovo presidente degli Stati Uniti

 

Fresco di laurea, diventò a fine anni ’60 il braccio destro del padre nella gestione dell’azienda immobiliare di famiglia. E, in due anni, ridusse a zero il tasso di sfitto del complesso immobiliare costruito dal padre a Cincinnati. Un inizio brillante per la carriera del magnate newyorkese, anche se viziato da ripetute accuse di discriminazione razziale nei confronti degli inquilini afroamericani. Vediamo insieme i primi passi nell’immobiliare di Donald J. Trump.

Leggi tutto

La satira che fa politica

Dopo le ormai celeberrime metafore di Crozza-Bersani, da "non siamo mica qui a togliere le macchie ai giaguari" a "se il maiale vuol diventare una porchetta non va mica dal parrucchiere”, con l'avvicinarsi delle elezioni si scatena la satira politica.

Leggi tutto

Casa, la grande assente

E' Confedilizia a lanciare l'allarme alle istituzioni: nella campagna elettorale 2013 si parla di casa solo in termini di tasse. E l'affitto, che svolge una funzione sociale fondamentale, non compare nei programmi dei candidati.

Leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati